Il progetto vuole trasformare una parte del Castello di Rivara (centro per l’arte contemporanea tra le colline del Canavese in provincia di Torino) in una forma insolita di HOTEL in cui i visitatori potranno essere ospiti nelle otto stanze ‘abitate’ ciascuna dall’intervento di un artista.

Nei mesi scorsi Elisa Barrera, Riccardo Beretta, Nicolò Degiorgis, Pasquale Di Donato, Derek Maria Francesco Di Fabio, Jacopo Mazzonelli, Cristiano Tassinari, Matteo Vinti sono stati chiamati a stabilirsi per un breve periodo al Castello dove hanno progettato i propri interventi. Una volta realizzata ciascuna installazione, la stanza diventerà un triplice contenitore in cui convivranno la memoria del luogo, l’estetica e il lavoro dell’artista al suo interno e l’esperienza del pubblico che potrà dormire dentro un’opera d’arte.

A partire dal 25 maggio (e fino a inizio settembre) le stanze del progetto Hotel saranno visitabili con la possibilità di pernottarvi secondo un calendario di aperture che verrà fornito con l’inaugurazione del progetto.

Oltre a finanziare l’allestimento dei progetti degli artisti (trasporti, materiali, supporto tecnico), l’obiettivo che si vuole raggiungere è la pubblicazione di un catalogo fotografico dei lavori realizzati e di un libro che raccolga tutte le fasi del progetto con testi critici, fotografie dei lavori, del work-in-progress e le testimonianze degli ospiti e degli artisti.

L'opera di Pasquale Di Donato è un video messaggio, un estratto di circa 20 minuti di una performance durata tutta la giornata, nella quale ininterrottamente cammina sopra un tapis roulant con grande impegno ma senza spostarsi di un metro dalla spiaggia d Paestum in direzione di Rivara. Il lavoro è proiettato su un piccolo schermo posto sul comodino della sua camera al castello, con una nota allegata scritta di suo pugno che avvisa: "sto per arRivarae".

The project aims to transform a part of Castello di Rivara (center for contemporary art in the hills of the Canavese area in the province of Turin) in an unusual form of HOTEL in which visitors will be guests in eight rooms 'live' each intervention of an artist.

In recent months, 8 artists were called upon to settle for a short period at the Castle where they planned their actions. The room will get a triple container in which it will live the memory of the place, the aesthetics and the artist's work inside and experience of the public who can sleep inside a work of art.

As of May 25 (and up to early September) the rooms of the Hotel project will be visited with the opportunity to spend the night with a schedule of openings will be provided with the inauguration of the project.

In addition to funding the construction of artists' projects (transport, materials, technical support), the goal we want to achieve is the publication of a photographic catalog of work carried out and a book which encompasses all phases of the project with critical texts, photographs of the work, the work-in-progress and the testimonies of guests and artists.

The work of Pasquale Di Donato is a video message, an extract of about 20 minutes of a performance lasting throughout the day, in which continuously walk on a treadmill with great effort, but without moving an inch from the beach of Paestum in the direction of Rivara. The work is projected on a small screen at the bedside of his room at the castle, with a note attached written in his own hand that tell you "sto per arRivarae" I'm going to arRive(ara).

62_screen-shot-2013-05-26-at-73034-am.png
       
62_per-arrivarae.jpg